Archivi
Sfoglia tutte le informazioni del sito
Intranet
Per tutte le comunicazioni aziendali
Webmail
Consulta la posta on-line
Villacidro: "Tutti in scena"

Villacidro: "Tutti in scena"

A Villacidro il teatro diventa uno strumento per superare le barriere e favorire l'integrazione sociale di ragazzi con disabilitÓ. Il progetto "Tutti in scena", promosso dal Centro riabilitativo CTR, ha operato per abbattere i confini fra normale e diverso.

Venerdi 27 Aprile 2018
Condividi con:
Condividi su Delicious Condividi su Twitter Condividi su Diggita Condividi su Technorati Condividi su My Space Condividi su Digg Condividi su Google Bookmarks Invia a un amico Stampa Ti piace
36
Non ti piace
33

A Villacidro il teatro agisce per superare le barriere e favorire l'integrazione sociale di ragazzi con diverse disabilità. Si chiama "Tutti in scena" il progetto di inclusione che è stato seguito dal personale specializzato del centro di riabilitazione globale "Ctr" di Villacidro col supporto di un insegnante di teatro. Nello stesso centro sono stati protagonisti bambini dai 4 ai 10 anni con diverse difficoltà nell'area dello sviluppo psicomotorio, difficoltà che vivono ogni giorno, assieme alle loro famiglie, a scuola, nel centro urbano e nella società più in generale. I ragazzi assieme ad altri loro coetanei sono stati coinvolti in un laboratorio di teatro: così hanno potuto condividere spazi, situazioni, tempi ed emozioni. E così sono state valorizzare le potenzialità di ogni bambino ed è cresciuta la loro autostima. L'esito finale è stato uno spettacolo, in cui i bambini, attori per caso, non erano divisi dalle differenze, ma accomunati dalla stessa capacità interpretativa. Una perfetta fusione fra normale e diverso, che è stata la gioia delle tante famiglie e del numeroso pubblico presente. Il progetto "Tutti in scena" proseguirà nel centro riabilitativo di Villacidro con nuove iniziative, sempre all'insegna dell'integrazione.

Fonte: Unione Sarda, Antonio Pintori