Archivi
Sfoglia tutte le informazioni del sito
Intranet
Per tutte le comunicazioni aziendali
Webmail
Consulta la posta on-line
gruppo CTR -> la storia

Nel 1983,  per volontà di nove terapisti della riabilitazione, si costituisce una cooperativa di produzione e lavoro nel settore dei servizi sociali, con la denominazione di ” CTR Primavera”, dove l’acronimo CTR stava per Cooperativa Terapisti della Riabilitazione.   
Nello stesso anno inizia la sua attività, che va progressivamente consolidandosi nella gestione di servizi sociali, socio-sanitari ed educativi in alcuni Comuni della provincia di Cagliari, caratterizzandosi per la fornitura di servizi di alto profilo professionale.
Nel 1990 ha aperto il suo primo Centro riabilitativo a Cagliari, in convenzione con la ASL 8, affermandosi nel tempo tra gli enti regionali accreditati con le Aziende Sanitarie Locali; oggi i Centri riabilitativi del gruppo CTR accreditati sono sei, dislocati su quasi tutte le province della Sardegna.
Nel recepire l’evoluzione delle politiche sociali e sanitarie regionali, la cooperativa CTR, dalla sua costituzione ad oggi, ha mutato per ben sette volte il suo statuto, divenendo cooperativa sociale con il fine dichiarato di adeguare i suoi servizi e i suoi fini sociali ai nuovi requisiti normativi (legge 381/1991, legge 59/1992, legge 142/2001) ed allo scopo di innovarsi e migliorarsi per meglio rispondere alle richieste di utenti e committenti.
La fine degli anni ottanta vede CTR apripista nel campo delle politiche giovanili, con i servizi “Informagiovani”, poi consolidatisi nel tempo e diversamente identificati oggi nella programmazione regionale.
CTR esordisce nel settore della formazione con la gestione di attività formative fin dal 1984. 
Nel 1998, con l’affidamento di due progetti FSE - occupazione -, ha avviato corsi per disabili sul telelavoro e per giovani a rischio di esclusione sociale, inserendosi come ente promotore e attuatore in una rete regionale, nazionale ed europea, per l’attuazione di un corso di qualifica e percorsi di orientamento e inserimento lavorativo.
Al rinnovarsi delle attività secondo le esigenze dei tempi si è parallelamente adeguato l‘organico, con il reperimento sul mercato di tutte le professionalità indispensabili a garantire servizi qualitativamente alti e contemporaneamente si è posta molta attenzione alla sua formazione ed aggiornamento.
Nell’anno 2000, a seguito di una analisi critica che ha coinvolto tutti i ruoli della cooperativa sulle problematiche dei servizi gestiti, sulle potenzialità del mercato, sul tipo di relazioni sociali e commerciali avviate sul territorio regionale, la cooperativa ha avviato un processo di cambiamento che l'ha condotta a cambiare denominazione sociale, assumendo quella attuale di CTR Onlus Comunicazione Territorio Relazioni, rinnovando il significato dell'acronimo CTR.
Una denominazione che intende richiamare la rete e le sinergie che la CTR è riuscita a creare negli anni.
Le dinamiche che negli ultimi anni hanno particolarmente caratterizzato la vita sociale della Cooperativa sono state  la crescita significativa della base sociale,  del numero e della varietà delle attività e degli operatori impegnati nei servizi.
Il processo di cambiamento sostenuto dalla cooperativa si è inoltre caratterizzato per la volontà di promuovere la partecipazione dei nuovi soci cooperatori, adottando modalità dì sensibilizzazione e comunicazione circolare e nel contempo prevedendo strumenti di facilitazione per l’adesione effettiva alla base sociale. 
Oggi la cooperativa sociale CTR offre proposte, progetti e soluzioni nei servizi sanitari, sociali, di comunicazione di formazione del territorio della Sardegna.
La sua attività si distingue per l’approccio interdisciplinare ai problemi delle persone e per la ricerca continua di nuove soluzioni per la qualificazione di servizi pubblici e privati.
Nel garantire servizi finalizzati al benessere delle persone-utenti, si impegna a promuoverne le relazioni e l’integrazione sociale.
È fortemente impegnata nella valorizzazione delle proprie risorse umane e nella costante ricerca di un miglioramento della qualità dei servizi a livello tecnico, nella relazione con il cliente, nell’ambiente di lavoro.
La forte attenzione alle risorse umane coinvolte l’ha indotta, pur affrontando le gravi difficoltà del proprio comparto, a garantire da sempre l’applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro e di tutti gli istituti contrattuali collegati, sia ai soci che ai dipendenti.
Ha inoltre, nel 2001, sottoscritto con le Organizzazioni sindacali il primo contratto integrativo aziendale del comparto in Sardegna ed un collegato protocollo aziendale di relazioni industriali, in un’ottica di confronto dialettico per la costruzione di regole di partecipazione e per la gestione ed il mantenimento di corrette relazioni sindacali.
Dall'alveo di questa esperienza hanno iniziato a svilupparsi altre due cooperative sociali, CTR Esperienze e CTR Noesis, che oggi, insieme a CTR Comunicazione Territorio Relazioni, costituiscono il gruppo CTR.