Decreto (in)sicurezza: cresce la protesta
Dopo la clamorosa protesta del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e la presa di posizione di diverse Regioni, ben presto arriveranno i ricorsi, nei tribunali di Milano e Bologna da parte di richiedenti asilo che si sono visti negare la residenza anagrafica.
Venerdi 18 Gennaio 2019
Decreto (in)sicurezza: cresce la protesta

Lo scontro non è più solo tra i sindaci di centro sinistra e alcune regioni … contro il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Dopo la clamorosa protesta del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ben presto arriveranno i ricorsi, nei tribunali di Milano e Bologna da parte di richiedenti asilo che si sono visti negare la residenza anagrafica (e quindi, concretamente, il rilascio della carta d’identità) a seguito dell’articolo 13 del decreto sicurezza, convertito nella legge 132 del 2018 dal Parlamento.
Lo annuncia l’Associazione studi giuridici sull’immigrazione (Asgi). L’obiettivo dei richiedenti asilo e di Asgi è di “portare davanti alla magistratura la questione con richiesta di rinvio alla Corte Costituzionale che confidiamo sarà dunque presto chiamata a pronunciarsi sul punto”. 

…leggi tutto su REDATTORE SOCIALE

Associazioni e Sindacato: cresce la protesta contro il decreto Salvini

Il comunicato del Presidente ANCI

 La posizione delle Regioni:

 Decreto sicurezza: Emilia-Romagna presenta ricorso alla Consulta

 Decreto sicurezza: Chiamparino, Piemonte presenterà ricorso

 Decreto sicurezza: per Fontana, Zaia, Toti e Musumeci “va applicato”

 Decreto sicurezza: Toscana fa ricorso alla Corte Costituzionale

 Decreto sicurezza: Zingaretti, Lazio sta valutando ricorso

 Decreto sicurezza: Umbria farà ricorso alla Consulta